Condividere è la cosa più bella

articoli Il TeleMarketing nell’era del Web Marketing - 31/7/10
di Dott.ssa Valentina Castelli

“Telemarketing”.
Quante volte abbiamo sentito questo termine e l’abbiamo associato ad un modo antico di “fare marketing” immaginando un operatore che, attraverso un semplice telefono, cerca di convincere l’interlocutore dall’altro capo ad acquistare qualcosa.

Ebbene, nonostante quest’immagine sia impressa nella mente di molte persone, oggi, nell’era del Web 2.0 (che è ormai superato perché si parla già di 3.0!), il telefono può essere un mezzo estremamente potente anche per chi fa Web Marketing.
Oggi infatti, anche per chi lavora molto con il web, gli affari più importanti spesso si aprono e si chiudono con una semplice telefonata.
La telefonata di un potenziale cliente che vuole incontrarci. La telefonata di “uno sconosciuto” che vuole conoscerci o, viceversa, che vuole concludere l’affare del secolo…
Chi può conoscere il vero valore di una telefonata?
E cosa può nascondersi dietro il tono della voce o nelle “pause di silenzio” del nostro interlocutore?
Del resto, nei primi 10 secondi di una telefonata ci giochiamo il 90% di probabilità di continuarla. E, come dice un famoso saggio, al telefono non abbiamo una seconda occasione per fare una buona prima impressione.
Molti affari si aprono e si chiudono ancora, non con una mail o con una chat, ma con una semplice telefonata. Magari la gente usa Skype per chiamarsi, ma il principio logico rimane sempre lo stesso: la gente vuole parlarsi ed ascoltarsi prima di decidere.
Perché giustamente, anche nel 21° secolo, la gente cerca qualcosa di meno freddo e virtuale di una mail. La gente vuole un contatto più diretto e “umano” prima di concludere un affare importante e, quando non é possibile farlo di persona, il telefono diventa l’unico strumento efficace.
Al telefono possiamo capire e “sentire” meglio (dal tono della voce, o dalle parole dette o non-dette) le vere intenzioni del nostro interlocutore. Al telefono le cose diventano più umane e credibili e, per questo, la predisposizione a “fare affari” cresce in modo esponenziale.

Le aziende devono comprendere l’importanza del Telemarketing, come uso corretto ed efficace del telefono, sia in entrata che in uscita.

La colonna portante della formazione aziendale per le risorse interne deve essere la gestione corretta della comunicazione, come valore fondamentale dal quale non si può prescindere, poiché essa impatta in maniera assai forte sull’immagine aziendale (in modo positivo se ben gestita, in modo alquanto negativo se mal utilizzata).

Perché la maggior parte del tempo che le risorse aziendali trascorrono con i clienti(o potenziali clienti), non è né in ufficio né su internet ma… al telefono!
La nostra voce e il nostro modo di parlare hanno un peso fondamentale, di conseguenza, anche sul nostro business on-line. E questo vale per tutti, dal mega-consulente-digitale-web-2.0 che lavora 24 ore al giorno su Internet alla segretaria che alza la cornetta “solo” per dire “Buongiorno dittaX sono….”

Saper usare efficacemente la cornetta vuol dire avere più successo, ovunque, nella vita o negli affari: tale attività modifica in maniera significativa il modo e la sensibilità nel rapportarsi non solo ai clienti/potenziali clienti, ma anche alle persone con cui si ha a che fare durante l’arco della giornata (famiglia, amici, conoscenti, sconosciuti).
Si affina la capacità di comprendere gli stati d’animo delle persone che ci circondano, si impara inoltre ad adeguarsi allo stile comunicativo della persona che in quel momento ci è di fronte (o con la quale si sta parlando al telefono) e si comprende quanto la voce e la sua diversa tonalità siano importanti per un efficace passaggio del messaggio che si vuole comunicare.
Occorre, quindi, essere consapevoli di tutti questi “effetti positivi” che l’attività di telemarketing ha nella vita professionale, così come in quella di tutti i giorni, per poterla integrare in maniera adeguata nelle politiche di marketing dell’azienda.
Politiche di marketing che devono contenere aspetti “innovativi” come tutte le nuove forme di web marketing (pensiamo al social network marketing o al search engine marketing) perfettamente connessi agli aspetti più tradizionali come appunto il telemarketing.



Condividi: - -

Stampa - Contattaci