Condividere è la cosa più bella

articoli Il cliente gentile - 5/2/09
di Dott. Roberto Malavolta

Proseguendo l’articolo sul Servizio Eccellente, riportiamo questo illuminante racconto:

“Io sono un cliente gentile. Tutti mi conoscono.
Io sono quello che non si lamenta mai, indipendentemente dal servizio che mi viene offerto. Io siedo al ristorante ed attendo con grande pazienza che i camerieri si accorgano di me. Non mi lamento, attendo e basta.
Se entro in un grande magazzino per acquistare qualcosa mi avvicino gentilmente a qualche commesso/a. Se, dopo aver esaminato alcuni oggetti, rifletto prima di prendere la decisione e se noto che il commesso/a si irrita, mi scuso.
Non credo nella durezza.
Se il conto del ristorante è salato e così pure il cibo… io pago senza fiatare e... a volte lascio la mancia.
Così si fa.
L’altro giorno, ad una stazione di servizio, ho chiesto gentilmente all’inserviente di pulirmi il parabrezza. Egli ha sbuffato e l’ha fatto male usando uno straccio sporco d’olio. Ma io non mi sono lamentato.
Non urto mai nessuno, non critico, non mi sognerei mai di fare una scenata in pubblico. No, mai.
Io sono un cliente gentile. E ora voglio dirvi anche chi sono…
Sono quel cliente che non tornerà mai più!”



Condividi: - -

Stampa - Contattaci